CRISI E CRITICA DELLA MODERNITA’ IN ANTONIO GRAMSCI

Archivio storico “Bigio Savoldi e Livia Bottardi Milani” e Associazione Culturale “Odradek XXI”, con il patrocinio del Comune di Brescia, in collaborazione con Fondazione “Clementina Calzari Trebeschi” e Fondazione “Guido Piccini”, presentano:

Tracce di senso in tempo di crisi:

CRISI E CRITICA DELLA MODERNITA’ IN ANTONIO GRAMSCI

Parole chiave e tensione utopica

Convegno, 21 marzo 2015

Teatro S. Afra, vicolo dell’Ortaglia 6, Brescia

Mattino, 09.00 – 12.30

PAROLE CHIAVE

Introduce e coordina: LORENA PASQUINI, Archivio Storico “Bigio Savoldi e Livia Bottardi Milani”

Rivoluzione passiva e rapporti di forza. Teoria della storia e progetto etico-politico nella “crisi organica” FRANCESCA ANTONINI, Ricercatrice

“Quistione egemonica”. Guerra di posizione, riforma intellettuale e morale, stato “integrale”. GIUSEPPE COSPITO, Università di Pavia

10.45 – 11.00 Pausa

Coordina: GIUSEPPE MOLINARI, Odradek XXI

Filosofia della praxis. Senso comune, religione, cultura e filosofia “integrale”; struttura / ‘superstrutture’. FABIO FROSINI, Università di Urbino

DIBATTITO

Pomeriggio, 14.30 – 18.00

TENSIONE UTOPICA

Coordina: LUCIANO FAUSTI, “Calzari Trebeschi”

Videoconferenza, a cura di Fondazione “Guido Piccini”. FRANCISCO HIDALGO FLOR, Universidad Ecuador

Riformare coscienze. Ideologia e funzione degli intellettuali; trasformazione della soggettività: comprendere-sentire-sapere. NATALIA GABOARDI, Università di Pavia

15.45 – 16.00 Pausa

Coordina: PIETRO ZANELLI, Odradek XXI

Costituire un popolo. Battaglia culturale, nuova società civile antagonistica; volontà collettiva e democrazia. MATIA VAZ PATO, Ricercatore

Produrre “nuova civiltà”. Traducibilità dei linguaggi e dei saperi; società, culture, cittadinanze. DEREK BOOTHMAN, Università di Bologna

DIBATTITO

I commenti sono chiusi.